Sanremo 2018, i dati Auditel sugli ascolti della prima serata

Written by on 7. febbraio 2018

La serata di martedì del festival è stata vista da 11.603.000 spettatori, con uno share del 52,1 per cento

La prima serata della 68esima edizione del Festival di Sanremo, martedì sera, è stata vista da 11.603.000 spettatori, con uno share del 52,1 per cento: la prima parte del programma è stata vista da 13.776.000 spettatori, con il 51,4 per cento di share, e la seconda da 6.619.000 spettatori, con il 55.35 per cento di share. Sono stati ascolti molto alti per una prima serata del festival di Sanremo, maggiori di quella della scorsa edizione diretta da Carlo Conti e Maria de Filippi, che aveva totalizzato 11.374.000 spettatori col 50,4 per cento di share. La serata di ieri, condotta da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, ha avuto come ospiti il comico Fiorello, Gianni Morandi e il cast del film di Gabriele Muccino A casa tutti bene.

Al termine della serata, intorno all’una, è stata annunciata una classifica provvisoria decisa dalla giuria demoscopica, formata da 300 normali fruitori di musica scelti in modo da essere rappresentativi della popolazione italiana. I venti concorrenti sono stati divisi in tre fasce: una alta, una intermedia e una bassa. In quella alta c’erano Annalisa (“Il mondo prima di te”), Lo Stato Sociale (“Una vita in vacanza”), Max Gazzé (“La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”), Ermal Meta e Fabrizio Moro (“Non mi avete fatto niente”), Nina Zilli (“Senza appartenere”), Noemi (“Non smettere mai di cercarmi”) e Ron (“Almeno pensami”). In quella intermedia: Luca Barbarossa (“Passami er sale”), Elio e le Storie Tese (“Arrivedorci”), Giovanni Caccamo (“Eterno”), Mario Biondi (“Rivederti”), The Kolors (“Frida”) e Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico (“Imparare ad amarsi”). In quella bassa: Red Canzian (“Ognuno ha il suo racconto”), Decibel (“Lettera al Duca”), Diodato e Roy Paci (“Adesso”), Enzo Avitabile e Beppe Servillo (“Il coraggio di ogni giorno”), Roby Facchinetti e Riccardo Fogli (“Il segreto del tempo”),Le Vibrazioni (“Così sbagliato”) e Renzo Rubino (“Custodire”).

 

 

 


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


R102

Current track
TITLE
ARTIST